Cerca
Close this search box.

Consigli per una tavola saporita per il palato e buona per il pianeta

Non è necessario essere agguerriti ecologisti: tutti dobbiamo essere parte di un impegno comune, optando per scelte e comportamenti eco-sostenibili. Riguardosi e a salvaguardia del pianeta e ‘buoni’ per la nostra salute. Cominciando da azioni di uso quotidiano, condotte da tutta la popolazione (nessuno escluso) e che di conseguenza possono impattare sull’ambiente in maniera importante. Pensiamo ad esempio al cibo: agli sprechi, ai nostri acquisti, al regime alimentare che scegliamo di perseguire per motivi etici, ideologici, salutistici o altro. Un impegno che è sentito, forte, anche da alcune aziende che sono un portabandiera italiano come Fondazione Barilla che da anni, per non dire da sempre, si schiera e promuove scelte ‘di gusto’: propone infatti di portare in tavola, piatti allettanti per il palato e amici del pianeta. Lo ha fatto quest’estate con alcune ricette estive, ha continuato a suggerire piatti dedicati per le festività natalizie e probabilmente così di seguito per i mesi e gli anni a venire, oltre il 2023.

Scelte di valore. Comperare quantità di cibo ‘misurato’, sufficiente cioè a soddisfare il bisogno giornaliero della famiglia per prevenire lo spreco e, laddove si ecceda, reinventare piatti con il cibo avanzato, comunque ancora buonissimo il giorno successivo alla preparazione; utilizzare alimenti, specie se freschi, come frutta e verdura, di stagione che sono più buoni dal punto di vista funzionale e per il pianeta, perché maturati naturalmente nel giusto contesto richiedendo l’utilizzo di minor energia per essere prodotti, e per la salute in quanto conservano il più alto valore nutrizionale; impostare menù che rispettino la biodiversità ; preferire cibi ‘slow’, a kilometro zero, che non impattano sull’inquinamento del traffico. E la lista di ‘buone azioni’ e di scelte che contribuiscono a contenere i ‘costi’, non solo economici, sarebbe ben più lunga. Il cibo è infatti gioia, piacere, convivialità e con piccole azioni quotidiane possiamo costruire un futuro più sano e in armonia con la nostra Terra. Mangiare sano rispettando l’ambiente è possibile: ognuno di noi può essere attore del cambiamento, almeno tre volte al giorno scegliendo cosa mettere nel piatto.

Buoni consigli. Vi proponiamo dunque un ‘assaggio’ dei 5 consigli proposti, anzi raccomandati fondazione Barilla per una dieta gustosa, sana e amica dell’ambiente. E se pensate di conoscerli, repetita iuvant, e sappiate che nulla è mai banale!

Preferisci gli alimenti di origine vegetale a quelli di origine animale. Una dieta ricca di frutta, verdura, legumi, cereali integrali e frutta secca è ottima per la nostra salute ed è anche rispettosa del clima.

Mangia la carne rossa solo occasionalmente. La carne di manzo, agnello, maiale e i salumi sono sicuramente alimenti gustosi, ma se consumati troppo di frequente possono avere un impatto negativo sulla nostra salute e su quella della Terra. Cerca di non mangiare carne rossa più di una volta alla settimana.

Mangia proteine di origine vegetale. Ci sono molte fonti di proteine vegetali, che probabilmente già conosci bene! Fagioli, lenticchie, piselli e altri legumi come i ceci, ma anche le verdure a foglia verde, sono fonti proteiche versatili e sostenibili. Sono inoltre ricche di fibre e nutrienti.

Parola d’ordine: varietà ! Fra gli alimenti di origine animale, le carni bianche e il pesce hanno un impatto minore sul Pianeta rispetto alla carne rossa, il che significa che puoi consumarli fino a tre volte alla settimana facendo comunque la tua parte per l’ambiente. Mangia uova e formaggio non più di un paio di volte alla settimana.

Non rinunciare al gusto. Diversifica la tua dieta, esplorando tutte le varietà di verdura, legumi e cereali integrali a disposizione. Rendi più invitanti zuppe e insalate aggiungendo una manciata di semi o frutta secca, e gusta la frutta di stagione come spuntino. Utilizza oli vegetali per cucinare e guardati attorno con attenzione al supermercato: scopri i prodotti locali e stagionali, e preparali in tante invitanti ricette.

Buon appetito ‘eco-sostenibile’ a tutti! Immaginiamo che condivida il nostro pensiero e sia dalla parte della salute e del pianeta: quali azioni quotidiane, oltre alla tavola, adotti? Ci piacerebbe conoscerle!

– Francesca Morelli

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter di Italian Beauty Community, e ricevi direttamente nella tua casella di posta i nostri contenuti migliori!

Cliccando su "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai fini dell'invio della newsletter ai sensi di cui all'art. 2.2 della privacy policy
This site is registered on wpml.org as a development site.