Cerca
Close this search box.
Dettaglio di un posto a tavola con tovagliolo decorato in modo natalizio

Ricette light per le feste: gusto e leggerezza a tavola

Natale è un periodo di gioia, famiglia e, naturalmente, deliziosi banchetti. Ma chi dice che non possiamo godere delle nostre tradizioni culinarie senza appesantirci? Quest’anno, proponiamo un menù natalizio che delizia il palato senza rinunciare alla leggerezza dall’antipasto al dolce!

ANTIPASTO

Carpaccio di barbabietola marinata, salsa di rucola, caprino e crusca

Tempo 15 minuti, marinatura 6 ore

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

2 pz barbabietola cruda – aceto di riso qb – 100 gr rucola – 30 gr mandorle – 60 gr grana padano – olio EVO –  200 gr caprino – sale e pepe qb – crusca d’avena – rucola qb

PROCEDIMENTO

Iniziate spelando la barbabietola e con l’ausilio di un’affettatrice o di una mandolina, ricavatene delle fette dello spessore di 1,5 mm. Stendete le fette di barbabietola in un contenitore di plastica. Preparate una soluzione di aceto di riso e acqua, rispettivamente 1/3 e 2/3 e bagnate le fette di barbabietola, di modo che siano completamente immerse nel liquido.

Coprite con pellicola a contatto, chiudete il contenitore e lasciatelo a riposare in frigorifero per 6 ore, di modo che la barbabietola si ammorbidisca. In un frullatore unite insieme la rucola, il formaggio, le mandorle, sale e pepe quanto basta e preparate la vostra salsa di pesto aggiungendo a filo olio evo, di modo da ottenere la consistenza desiderata.

Per ultimo preparate la crema di caprino, mantecando il formaggio con un filo d’olio, sale e pepe e condite la rucola con un filo d’olio evo, sale pepe e la vostra crusca d’avena. Servite il vostro carpaccio di barbabietola, arricchendolo con qualche spuntone di crema di caprino, la salsa alla rucola e la vostra rucola condita con la crusca d’avena.

Involtini di zucchine grigliate con ricotta e erbe aromatiche

Questi involtini sono freschi, leggeri e deliziosi, perfetti come apertura per un pasto festivo.

INGREDIENTI

2-3 zucchine grandi – 250g di ricotta fresca – erbe aromatiche fresche (come basilico, menta, o timo) – olio EVO – sale e pepe – succo di limone – scaglie di parmigiano reggiano (opzionale)

PROCEDIMENTO

Lava le zucchine e tagliale a lungo in fette sottili, usando una mandolina o un coltello affilato. Spennella le fette di zucchina con un po’ d’olio e una spolverata di sale.

Griglia le fette di zucchina su una griglia o una padella grigliata finché non sono morbide e hanno le tipiche righe da grigliatura su entrambi i lati. Lasciale raffreddare. In una ciotola, mescola la ricotta con le erbe aromatiche tritate finemente. Puoi aggiungere un pizzico di sale, pepe e un po’ di succo di limone per esaltare il sapore.

Se desideri, aggiungi un po’ di scaglie di Parmigiano per un sapore più intenso. Stendi le fette di zucchina grigliate e raffreddate su un piano di lavoro.

Metti un cucchiaio di ripieno di ricotta ed erbe su un’estremità di ogni fetta di zucchina. Arrotola delicatamente le zucchine attorno al ripieno, formando degli involtini. Puoi guarnire con ulteriori erbe fresche, un filo d’olio e una spolverata di pepe fresco.

PRIMO PIATTO

Ravioli di magro con salsa di caprino alla menta

Senza carne nel ripieno, i ravioli di magro sono adatti anche ai vegetariani. I più classici sono quelli farciti con ricotta ed erbette. Si può colorare l’impasto di verde aggiungendo a uova e farina degli spinaci novelli e nel ripieno anche un po’ di menta.

I ravioli sono più golosi condendoli, infine, con una salsa a base di formaggio fresco di capra lavorato con latte, sale, pepe e menta e con delle cicoriette ripassate in padella con l’aglio.

Tempo 2h 30min

Ingredienti per 4 porzioni

PER LA PASTA

400g farina – 100g spinaci novelli mondati – 3 tuorli – 2 uova – olio EVO – sale

PER IL RIPIENO

450g ricotta – 160g erbette – 40g parmigiano reggiano Dop grattugiato – menta – sale – pepe

PER IL CONDIMENTO

160g formaggio fresco di capra – 50g cicoriette – 1 spicchio di aglio – burro – latte – menta – sale – pepe

Procedimento

PER LA PASTA

Scottate gli spinaci per 1 minuto in acqua bollente salata, scolateli, strizzateli con cura e frullateli con le uova, i tuorli e un filo di olio. Lavorateli con la farina, finché non otterrete una pasta omogenea; modellatela a palla, copritela con la pellicola e fatela riposare in frigorifero almeno per 1 ora. Infarinate il piano di lavoro e tirate la pasta, ottenendo una lunga sfoglia rettangolare larga circa 10-12 cm e spessa 1 mm.

PER IL RIPIENO

Asciugate la ricotta posandola su carta da cucina. Mondate le erbette, sbollentatele per qualche secondo e strizzatele. Sminuzzate una decina di foglie di menta. Mescolate la ricotta con il parmigiano grattugiato, le erbette e la menta, regolando di sale e di pepe.

PER IL CONDIMENTO

Amalgamate il formaggio di capra con 3-4 cucchiai di latte, un pizzico di sale, una macinata di pepe e qualche foglia di menta sminuzzata. Mondate le cicoriette e appassitele in una padella capiente con una noce di burro, lo spicchio di aglio schiacciato con la buccia e un pizzico di sale per un paio di minuti.

PER I RAVIOLI

Distribuite piccole noci di ripieno nella parte superiore della sfoglia, a una distanza di circa 5 cm l’una dall’altra. Spennellate la sfoglia con poca acqua tutto intorno al ripieno. Ricoprite le noci di ripieno con la parte inferiore della sfoglia e fatela aderire bene schiacciandola intorno al ripieno per eliminare l’aria.

PER FINIRE

Ritagliate i ravioli con una rotella tagliapasta dal bordo dentellato. Cuoceteli in acqua bollente salata, finché non saranno venuti a galla; scolateli e fateli insaporire per 1 minuto nella padella con le cicoriette, mescolando delicatamente. Servite i ravioli con le cicoriette, foglie di menta e la salsa di caprino.

Spaghetti alla crema di porri e salmone

Oltre ad essere invitante, questo primo piatto è anche ricco di proprietà benefiche per l’organismo, grazie ai carboidrati della pasta e ai due ingredienti principali del condimento.

INGREDIENTI

240 g spaghetti – 80 g salmone affumicato – 200 g porri – 1 e 1/2 cucchiaio olio extravergine d’oliva – 100 g vino bianco – 40 g latte scremato – sale q.b. – pepe q.b. – prezzemolo per guarnire

PROCEDIMENTO

Inizia a pulire i porri: lavali sotto l’acqua corrente, poi elimina l’estremità con la radice e taglia la parte verde. Effettua un leggero taglio longitudinale ed elimina le prime due foglie esterne più dure, poi taglia i porri a fette.
Metti i porri in padella insieme all’olio e lasciali imbiondire per qualche minuto. Coprili con qualche cucchiaio di acqua e lasciali cuocere con un pizzico di sale e pepe fino a quando saranno leggermente più morbidi e l’acqua sarà completamente assorbita.
Aggiungi poi il latte e continua la cottura fino a quando il latte sarà completamente assorbito e i porri morbidi.

Taglia il salmone a listarelle, scalda una padella antiaderente con il cucchiaino di olio, aggiungi il salmone e lascia rosolare per qualche minuto. Versa il vino bianco e fallo sfumare completamente, fai cuocere per qualche minuto, poi spegni il fuoco.
Nel frattempo metti a bollire un’abbondante pentola di acqua leggermente salata e inizia a cuocere gli spaghetti. Frulla i porri aiutandoti con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta fino ad ottenere una crema. Aggiungila al salmone e mescola accuratamente.
Scola gli spaghetti al dente e mettili nella padella con la crema di porri e salmone, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Manteca a fuoco spento e servi subito guarnendo i piatti con un po’ di prezzemolo.

SECONDO PIATTO

Salmone al forno con vellutata di broccolo e salsa al mandarino

Tempo 25min

Ingredienti per 4 porzioni

1pz trancio di salmone fresco – 200g cimette di broccolo romanesco – 60g nocciole – 50g latte – 2 mandarini – 1 scalogno – zucchero – uova di trota – olio extravergine d’oliva – sale – pepe

PROCEDIMENTO

Per la ricetta del salmone al forno con vellutata di broccolo e salsa al mandarino, rivestite una teglia con carta da forno, adagiatevi il salmone e cuocetelo a 200°C per 15 minuti.

LA VELLUTATA DI BROCCOLO: mondate lo scalogno, tagliatelo a fettine e soffriggetelo in una padella con un velo di olio; unite le cimette, di broccolo tenendone da parte qualcuna, il latte e 200 g di acqua, salate e cuocete per 10 minuti, quindi frullate con 1 cucchiaio di olio.

LA SALSA AL MANDARINO: spremete i mandarini e riducetene il succo in un pentolino con 1 cucchiaino di zucchero e 2 grani di pepe per 4-5 minuti; unite un filo di olio, poco sale e mescolate con una frusta. Servite il salmone con la vellutata di broccolo e la salsa al mandarino, guarnendo con le cimette tenute da parte, 1-2 cucchiai di uova di trota e le nocciole tostate in padella e spezzettate.

Filetto di orata al forno con pomodorini e olive

INGREDIENTI

2 filetti di orata – pomodorini ciliegino – olive nere denocciolate – origano – sale e pepe – olio EVO

PROCEDIMENTO

Preriscalda il forno a 180°C. Lava accuratamente i pomodorini ciliegia. Se le olive nere sono intere, denocciolale. Pulisci i filetti di orata se necessario, assicurandoti che non ci siano spine e poi disponili in una teglia precedentemente unta dall’olio. Distribuisci i pomodorini e le olive intorno ai filetti di orata. Cospargi gli ingredienti con origano.
Puoi usare l’origano secco per una preparazione più rapida o l’origano fresco per un sapore più intenso. Salare e pepare i filetti di orata a piacere.
Ricorda che le olive possono essere già salate, quindi aggiusta il sale di conseguenza. Irrora il tutto con un filo d’olio extravergine d’oliva. Inforna la teglia nel forno già caldo.
Lascia cuocere per circa 15-20 minuti. Servili caldi, accompagnati dai pomodorini e dalle olive. Puoi guarnire con ulteriore origano fresco o con qualche foglia di basilico per un tocco di colore e freschezza.

CONTORNO

Porri arrosto con feta greca e nocciole

Un piatto che potremo sicuramente definire anche light, considerato che i porri hanno pochissime calorie e grandi proprietà salutari.

INGREDIENTI

porri – feta greca – nocciole – olio EVO – pepe nero – prezzemolo

PROCEDIMENTO

Fate una doppia cottura: mettete i porri in acqua abbondante e cuoceteli per 7 minuti, spegnete il fuoco e poi cuocete i porri nel forno per altri 10-12 minuti, giusto il tempo che si abbrustoliscono per bene. Lasciate raffreddare e stendete la feta greca che va aggiunta insieme alle nocciole e al prezzemolo solo pochi minuti prima di servire i porri arrosto. Condite con olio EVO e abbondante pepe nero.

Insalata di Spinaci, Pere e Gorgonzola

INGREDIENTI

150g di spinaci freschi – 1 pera – 50g di gorgonzola dolce – noci tritate – olio EVO – aceto balsamico – sale e pepe q.b.

PROCEDIMENTO

Lava e asciuga gli spinaci. Taglia la pera a fettine e il gorgonzola a cubetti. Componi l’insalata con spinaci, pera, gorgonzola e noci. Condisci con olio, aceto balsamico, sale e pepe.

DOLCE

Pavlova con Frutti Rossi e Yogurt

Questa ricetta combina la leggerezza della meringa con la freschezza dei frutti rossi e la cremosità dello yogurt, creando un dessert elegante e non troppo calorico.

INGREDIENTI

Per la Meringa:

4 albumi d’uovo a temperatura ambiente – 220g di zucchero semolato fine – 1 cucchiaino di amido di mais – 1 cucchiaino di aceto bianco – 1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la Farcitura:

250g di yogurt greco magro – 2 cucchiai di miele (o a piacere) – 300g di frutti rossi misti (lamponi, fragole, mirtilli, ribes) – foglioline di menta per guarnire (opzionale)

PROCEDIMENTO

Preriscalda il forno a 120°C. In una ciotola pulita e asciutta, monta gli albumi a neve ben ferma. Aggiungi lo zucchero un cucchiaio alla volta, continuando a montare fino a ottenere un composto lucido e con picchi sodi. Incorpora delicatamente l’amido di mais, l’aceto bianco e l’estratto di vaniglia.


Fodera una teglia con carta forno. Usa un cucchiaio o una sac à poche per formare un cerchio di meringa sulla carta forno. Puoi fare un bordo leggermente più alto ai lati per contenere la farcitura. Con l’aiuto del dorso di un cucchiaio, crea una leggera depressione al centro.

Cottura della Meringa:

Inforna la meringa e cuoci per circa 1 ora e 30 minuti. La meringa è pronta quando è asciutta al tatto e si stacca facilmente dalla carta forno. Spegni il forno e lascia raffreddare la meringa all’interno con lo sportello leggermente aperto per evitare che si crepi.

Preparazione della Farcitura:

Mentre la meringa si raffredda, mescola lo yogurt greco con il miele. Assaggia e aggiusta di dolcezza a piacere. Lava e asciuga i frutti rossi. Una volta raffreddata, trasferisci delicatamente la meringa su un piatto da portata. Spalma lo yogurt al miele sopra la meringa.

Disponi i frutti rossi sulla cima dello yogurt. Guarnisci con foglioline di menta e servi immediatamente per godere della croccantezza della meringa in contrasto con la cremosità dello yogurt.

Mousse al Cioccolato Fondente e Avocado

Un dolce senza uova, naturalmente vegan e senza glutine, la mousse cioccolato e avocado è la scelta ideale se si è in cerca di un dolce last-minute.

INGREDIENTI PER 4 BICCHIERINI DA 100 ML L’UNO

100 g cioccolato fondente – 260 g avocado – 40 g zucchero 

PER GUARNIRE

granella di pistacchi q.b. – mandorle in scaglie q.b.

PROCEDIMENTO

Per preparare la mousse cioccolato e avocado, per prima cosa dividete l’avocado a metà e rimuovete il nocciolo con l’aiuto di un cucchiaio, poi estraete la polpa (ne otterrete circa 240 g) e mettetela all’interno di un mixer. Aggiungete lo zucchero e frullate fino a ottenere una crema liscia e senza grumi.

Sciogliete il cioccolato in microonde a 900W per circa 2 minuti, mescolandolo almeno ogni 30 secondi in modo da non farlo bruciare; in alternativa, potete scioglierlo a bagnomaria.


Unite la crema di avocado al cioccolato fuso e mescolate bene con una spatola per amalgamare il tutto, poi trasferite il composto in una sac-à-poche dotata di bocchetta stellata e lasciatelo rassodare in frigorifero per circa 15 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, riempite 4 bicchierini della capienza di circa 100 g l’uno con il composto di cioccolato e avocado, poi guarnite con la granella di pistacchi e le mandorle a lamelle: la vostra mousse cioccolato e avocado è pronta per essere servita!

-A cura di Samuela Nisi

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter di Italian Beauty Community, e ricevi direttamente nella tua casella di posta i nostri contenuti migliori!

Cliccando su "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai fini dell'invio della newsletter ai sensi di cui all'art. 2.2 della privacy policy
This site is registered on wpml.org as a development site.