Cerca
Close this search box.

Lo scrub porta via l’abbronzatura?

Lo scrub porta via l’abbronzatura? E’ meglio evitare di farlo in estate?

Durante l’estate sono poche le donne o gli uomini che non desiderino una pelle illuminata da una bella abbronzatura che, se raggiunta in modo responsabile, dona un aspetto radioso e sano.

Ma qui sorge la domanda: lo scrub porta via l’abbronzatura? E sarebbe meglio evitarlo durante i mesi estivi?

Scopriamo insieme quali sono i pro e i contro e quali alternative potrebbero essere più adatte per preservare una pelle abbronzata splendente e sana.

Scrub e abbronzatura, un rapporto complesso

Lo scrub ਠuna pratica utile per esfoliare la pelle e a migliorare il turnover cellulare. E’ fondamentale comprendere gli effetti dello scrub sulla nostra abbronzatura, visto che evitare di esfoliare la pelle non ਠconsigliabile.

Quando ci esponiamo al sole, l’abbronzatura ਠil risultato della produzione di melanina, un pigmento che ci protegge dai danni dei raggi ultravioletti. La melanina viene prodotta nelle cellule basali dell’epidermide e viaggia verso lo strato superficiale, dove dona alla pelle quel colorito dorato. Se esfoliamo la pelle con uno scrub eccessivamente aggressivo, potremmo lasciare la pelle più sensibile ai danni dei raggi ultravioletti ed essere esposti a più rischi.

Va sottolineato che la melanina ਠin grado di proteggere la pelle solo in una certa misura, quindi ਠfondamentale prendere precauzioni aggiuntive per proteggerla dai danni del sole, assicurandosi di utilizzare la protezione solare sempre e comunque, indipendentemente dall’utilizzo dello scrub.

Evitare lo scrub durante l’estate?

La risposta a questa domanda ਠno. La pelle esfoliata assume un colorito più uniforme e luminoso, anche da abbronzata ma bisogna prestare attenzione al tipo di scrub utilizzato. La nostra pelle può essere più sensibile a causa dell’esposizione al sole, quindi ਠfondamentale optare per scrub piu delicati.

Evita scrub con granuli molto grossi o formule chimiche aggressive, poiché possono danneggiare la pelle. Opta invece per scrub più delicati con granuli fini, preferibilmente a base naturale, che esfoliano con dolcezza senza provocare irritazioni.

Evita anche di esfoliare la pelle troppo frequentemente durante i mesi estivi. Il nostro corpo, naturalmente, elimina le cellule morte, quindi una o massimo due volte alla settimana dovrebbe essere sufficientei per mantenere una pelle sana ed esfoliata.

In supporto di una pelle sana e radiosa ci sono altri step e prodotti!

– Idratazione. Mantieni la pelle ben idratata con creme e lozioni dopo l’esposizione al sole. L’idratazione aiuta a preservare l’abbronzatura e a ridurre la secchezza della pelle.

– Doccia Dopo l’Esposizione al Sole. Dopo una giornata al sole, fai una doccia per rimuovere gli oli, il sale e altre sostanze che possono danneggiare la pelle e causare la perdita dell’abbronzatura.

– Protezione Solare. L’uso di una protezione solare adeguata ਠfondamentale per ottenere l’abbronzatura con buonsenso, proteggendo la pelle dai danni causati dai raggi UV.

Eviti lo scrub d’estate o continui a mantenere la pratica con qualche accortezza in più? Raccontalo nei commenti.

-A cura di Katia Anna Calabrò

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter di Italian Beauty Community, e ricevi direttamente nella tua casella di posta i nostri contenuti migliori!

Cliccando su "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai fini dell'invio della newsletter ai sensi di cui all'art. 2.2 della privacy policy
This site is registered on wpml.org as a development site.