Cerca
Close this search box.

siamo nel dizionario della real casa spagnola!

Buongustai!, certamente a livello linguistico e culturale, ma presumibilmente anche a tavola. Di chi e di che cosa parliamo? Degli spagnoli che hanno accolto nel loro dizionario il panettone, ‘dolcissima’ parola che per un adattamento linguistico perde una ‘t’, diventando ‘panetone’.

Il Made in Italy, sbarca anche in Spagna. Pasta, pizza, mozzarella, parmigiano e ora anche il panettone, il dolce milanese per antonomasia, valica i confini e diventa ‘monarchico’. Cosa c’è di strano? La novità della faccenda: infatti il nostro prodotto non brillerà solo sulle tavole e nei menù dei giorni di festa (auspicabilmente non solo in quelli) della Spagna tutta, ma anche tra le pagine del loro libro più prestigioso: il dizionario spagnolo per eccellenza, quello della Real Academia Española de la Lengua (Rae), istituzione che si incarica di regolare l’uso di questa lingua. Insomma questo tomo di sapere ha incluso tra le proprie pagine il termine ‘panetone’, da qualche settimana entrato a far parte delle nuove parole, considerate e accettate dall’idioma e che potrà essere così sulle labbra, dunque, e non solo nelle bocche e nei piatti di tutti.

Perché ‘panetone’. Accettiamo noi una piccola variazione sul tema e accogliamo che il nostro panettone perda la doppia consonante ‘t’ per adattarsi alle esigenze della lingua spagnola che non dispone di un fonema corrispondente, e che comunque per molti nativi sarebbe impronunciabile. A lor beneficio, la Rae ha incluso anche una possibile variante: ‘panetón’, l’alternativa accentata come è tipico di molte parole spagnole. La descrizione nel dizionario Rea? Questa è adeguata e definisce il panettone come un ‘dolce natalizio di origine italiana, consistente in una grande torta a forma di cupola, farcita con uvetta e canditi’. Ma la bontà non può esser spiegata ‘dentro’ a un libro, inoltre bisogna stabilire se i maestri pasticcieri spagnoli saranno in grado di riprodurre la stessa bontà del panettone originale Made in Italy. Noblesse oblige!

A cura di Francesca Morelli

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter di Italian Beauty Community, e ricevi direttamente nella tua casella di posta i nostri contenuti migliori!

Cliccando su "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai fini dell'invio della newsletter ai sensi di cui all'art. 2.2 della privacy policy
This site is registered on wpml.org as a development site.