Cerca
Close this search box.
La scritta DIABETES con delle caramelle e macchinari per misurare il diabete

Cosa mangiare se si soffre di diabete di tipo 2?

Non diciamo nulla di nuovo: nutrirsi correttamente è tanta salute. Una affermazione tanto più vera quando di fondo occorre “prendersi cura” anche di una malattia che potrebbe beneficiare o soffrire di uno specifico regime alimentare. Facciamo l’esempio del diabete di tipo 2, sai quali sono i cibi più sani da consumare?

Meglio il vegetale

Proprio così se soffri di questa condizione, diabetologi, medici ed esperti raccomandano di seguire diete green, ricche di cereali integrali, frutta, verdura, noci, legumi, oli vegetali non tropicali e di limitare invece alimenti contenenti zuccheri e grassi saturi, ma anche alimenti di origine animale come carne, latticini, uova e pesce. Ma fra questi ce n’è uno più consentito dell’altro?

A rispondere a questo quesito ci hanno pensato dei ricercatori italiani, dell’Università Federico II di Napoli, che si sono messi a studiare i singoli alimenti scoprendo che il contenuto lipidico (dei grassi) totale, il profilo della composizione in acidi grassi, la presenza o meno di componenti bioattivi nei diversi alimenti animale possono fare la differenza sulla malattia.

Ecco cosa si è scoperto

Cosa è bene che metta nel piatto chi soffre di diabete se non può rinunciare a alimenti animali? Evitare la carne: consumare abitualmente soprattutto quella rossa, in quantità pari a 100 grammi/giorno, ed i suoi derivati lavorati anche in piccole porzioni, 50 grammi/giorno, aumenta il rischio di diabete di tipo 2.

Mentre se si preferiscono prodotti lattiero-caseari, soprattutto a basso contenuto di grassi e consumati in quantità modeste cioè 200 grammi/giorno in totale, ma anche yogurt all’incirca100 grammi/giorno hanno un basso impatto di rischio sulla malattia.

Questo benefico rapporto non si sarebbe osservato invece con i formaggi interi. Anche assumere 1 uovo al giorno non aumenterebbe il rischio di diabete di tipo 2, ma fatevi consigliare dal vostro medico per possibili altri effetti associati al consumo (eccessivo) di questo alimento. Mangiare pesce è ottimo e sano, anche in caso di questa forma di diabete.

Le diete migliori

 Non c’è più dubbio: studi di letteratura, i cui risultati sono condivisi da tutti gli esperti, attestano che anche il diabete di tipo 2 (come la salute in genere) si avvantaggia da un corretto stile di vita, che può agire anche in prevenzione.

L’alimentazione è sicuramente un aspetto chiave e due sono le tipologie di diete indicate per questa condizione: la “nostra” Mediterranea e quella DASH, che privilegia anch’essa frutta, verdura, carboidrati da cereali integrali, derivati del latte a basso contenuto di grassi, pesce, carne bianca, oli vegetali e prevede una sostanziale diminuzione, o eliminazione, di carne rossa, grassi animali, zucchero e alcol con un ridotto apporto di sale da cucina.

Regimi finalizzati entrambi a temere sotto controllo la pressione, a vantaggio della riduzione del rischio di diabete di tipo 2.

-A cura di Francesca Morelli

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter di Italian Beauty Community, e ricevi direttamente nella tua casella di posta i nostri contenuti migliori!

Cliccando su "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai fini dell'invio della newsletter ai sensi di cui all'art. 2.2 della privacy policy
This site is registered on wpml.org as a development site.