Cerca
Close this search box.

Cinque strategie essenziali per una ripresa efficace dell’allenamento

Il rientro dalle festività natalizie coincide con l’inizio dell’anno nuovo. E come ogni anno, buoni propositi e obiettivi sono scritti a caratteri cubitali nelle agende di molti, tra questi, il più ambito è la ripresa dell’attività sportiva, per ritrovare la forma fisica dopo gli eccessi a tavola.

Capita spesso, però, che l’iniziale entusiasmo vada a scemare in poche settimane. Tra le motivazioni più frequenti troviamo la stanchezza dopo il lavoro e la mancanza di tempo.

Per quanto riguarda le donne, 4 su 10 attribuiscono l’abbandono agli impegni familiari, questo è quanto emerge dalla ricerca “Jump the gap” condotta dall’Università di Padova.

“Tra gli altri motivi che spingono molti ad abbandonare l’attività sportiva dopo breve tempo, oltre a quelli sopra citati, vorrei segnalare anche la mancanza di risultati immediati.

La noia derivante dalla monotonia dell’allenamento e l’eccessiva difficoltà degli esercizi” dichiara Chiara Fazzini, personal trainer creatrice del metodo CFTRAININGS, che prosegue “per scongiurare questo rischio è importante impostare obiettivi realistici e affidarsi sempre a professionisti del settore in grado di garantire risultati evidenti già nelle prime settimane”.

Per Chiara Fazzini una buona strategia per la ripresa degli allenamenti si focalizza su cinque punti:

  • Obiettivi: devono essere chiari, specifici e concretamente raggiungibili.
  • Varietà: per evitare il sopraggiungere della noia, è necessario cambiare regolarmente il piano di allenamento.
  • Supporto sociale: allenarsi in compagnia può essere più motivante di un allenamento in solitaria.
  • Ricompense: stabilire piccoli “premi” ogni qualvolta venga raggiunto un obiettivo, anche se dovesse trattarsi di un solo piccolo passo in avanti.
  • Tenere a mente i benefici: che a lungo termine proveremo a livello fisico e mentale.

Dopo le festività tutti ci sentiamo più propositivi e motivati ed è facile buttarsi a capofitto in qualsiasi attività, spinti proprio da questa voglia di fare.

“Vorrei focalizzarmi su un ultimo aspetto, molto importante” prosegue Chiara Fazzini, “evitare gli eccessi, spesso all’ordine del giorno. Diventa quindi molto importante avere una buona pianificazione dei pasti, in modo da evitare scelte alimentari impulsive.

Moderazione è la parola chiave di tutti i pranzi e le cene che affronteremo. Le portate vanno gustate in maniera moderata, per evitare eccessi calorici. La giusta combinazione tra cibi indulgenti e opzioni più salutari è sicuramente un’ottima strategia. Per ridurre il senso di fame, consiglio di bere tanto in modo da mantenere una buona idratazione e ridurre la sensazione di fame.

Infine dobbiamo imparare ad ascoltare i segnali di sazietà che ci arrivano dal nostro corpo, a non farci prendere per la gola dalle prelibatezze presenti sulle nostre tavole. Ultimo ma non meno importante, ricordiamoci che una bella camminata dopo i pasti è un vero toccasana per corpo e mente.

”La coerenza è la chiave per raggiungere e mantenere gli obiettivi fitness.”

Per ritornare in forma dopo una pausa o iniziare un nuovo programma di allenamento è importante prendere tutto il tempo necessario, non lanciarsi nel vuoto, ma fare scelte sostenibili, per garantire il successo a lungo termine.

Nel caso degli allenamenti, è importante riprendere gradualmente per evitare d’incorrere in un infortunio. La nostra esperta consiglia, infatti, di iniziare con sessioni più brevi o meno intense e man mano aumentarne intensità e durata.

-A cura di Samuela Nisi

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter di Italian Beauty Community, e ricevi direttamente nella tua casella di posta i nostri contenuti migliori!

Cliccando su "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai fini dell'invio della newsletter ai sensi di cui all'art. 2.2 della privacy policy
This site is registered on wpml.org as a development site.