Cerca
Close this search box.
Dettagli di corpo femminile e maschile

Arriva l’estate, scegli come depilarti senza fatica

Interventi veloci ma non duraturi o prendere il toro per le corna con l’ epilazione definitiva? Ecco una piccola guida su come affrontare la bella stagione… allo scoperto!

Ogni stagione pretende i suoi riti di bellezza e, a partire dalla primavera, il rito più importante è la depilazione: croce e delizia per tutte le donne.

Croce perché i peli superflui affliggono tutte le donne, dalla peluria poco pigmentata delle bionde e delle rosse,  ai peli più duri e visibili delle donne brune. Delizia perché quando si effettua la depilazione, il risultato estetico è evidente e la pelle liscia e levigata, senza l’ ombra di un peluzzo, è molto più seducente.

Un po’ di storia

La pratica della depilazione viene da molto lontano e aveva significati non solo estetici ma anche religiosi. E alcuni metodi usati qualche millennio fa sono ancora praticati in molte regioni del mondo. Gli antichi egizi usavano creme a base di olio e miele, le popolazioni di cultura islamica utilizzano tutt’ ora un impasto caldo a base di zucchero e limone, una specie di caramello.

Ma non ve lo consigliamo: ci vuole una grande esperienza per evitare le scottature e oggi gli stessi ingredienti li potete trovare nei prodotti depilatori più nuovi di facile e sicuro utilizzo.

Depilazione o epilazione?

Con la depilazione si esporta solo la parte esterna del pelo, che ricresce comunque in tempi brevi.

Con l’ epilazione il pelo viene asportato nella sua interezza fino al bulbo

Tutti i metodi di depilazione

La ceretta

Si applicano strisce di cera precedentemente scaldata che vengono strappate una volta raffreddate. La ricrescita è abbastanza lenta e riduce nel tempo la grossezza dei peli. 

Contro: sconsigliata a che ha problemi venosi o di coagulazione (fragilità capillare).

Il rasoio a lametta

Sistema velocissimo last minute ed  economico. Va usato sulla pelle ammorbidita dal sapone (o crema da barba), con tocchi leggeri. La lama va gettata dopo due rasature.

Contro: i peli ricrescono in un paio di giorni e possono sembrare più duri.

Le creme depilatorie

Sciolgono la cheratina contenuta nei peli, dissolvendoli. Di facile applicazione, si stendono sulla pelle inumidita e si asportano dopo qualche minuto. La ricrescita avviene dopo una settimana. Può essere usata anche da chi ha problemi venosi.

Contro: può provocare allergie, meglio “testarla” prima su una piccola porzione di pelle.

Epilatore elettrico

Questo apparecchio afferra i peli dalla radice ed elimina anche i più corti, Può “pizzicare” leggermente, ma è ben tollerato. Prima di usarlo applicare una lozione “pre-barba”. I risultati sono rapidi e duraturi. 

Contro: se non viene usato correttamente, possono comparire peli incarniti.

Epilazione permanente

Da una ventina di anni esistono varie tecniche che si stanno diffondendo sempre di più, perfezionandosi via via. Richiedono varie sedute in base alle zone da trattare e alle caratteristiche dei peli, ma salvo rari casi di leggera ricrescita nel tempo, il risultato è definitivo. 

Elettroepilazione: viene introdotto nel canale del pelo un ago microscopico dove viene fatta passare corrente per distruggere il bulbo del pelo.

Fotoepilazione: le tecnologia utilizzate sono il laser e la luce pulsata.

Contro: sono necessarie molte sedute (da 8 a10), di conseguenza il costo è elevato. Oggi però, quasi tutte le aziende, propongono pacchetti mirati e abbastanza. È meno efficace nell’eliminare i peli chiari o bianchi anche se la tecnologia, nel corso degli anni, ha permesso di raggiungere risultati piuttosto soddisfacenti. Fatevi sempre consigliare dagli specialisti.

-A cura di Francesca Frediani

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla newsletter di Italian Beauty Community, e ricevi direttamente nella tua casella di posta i nostri contenuti migliori!

Cliccando su "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali ai fini dell'invio della newsletter ai sensi di cui all'art. 2.2 della privacy policy
This site is registered on wpml.org as a development site.